La guerra ieri e oggi

20 Giugno 2022 Tempo di lettura: 7

Nell'ottobre 1914, mentre buona parte dell'Europa era già impegnata nel conflitto mondiale e anche nel nostro paese spiravano venti di guerra, La Domenica del Corriere (n. 41) pubblicò un racconto breve del fisico e meteorologo urbinate Tito Alippi. Dopo aver constatato la sua triste attualità, non possiamo non augurarci che anche ora non vi siano astronomi di Marte intenti a puntare i propri strumenti verso la Terra. (Lele)

La misera fine del più grande Astronomo di Marte

In qual modo Ares, il grande anzi il più grande astronomo di Marte, giunse alla sua portentosa scoperta? E su quali principii scientifici essa riposava? Io non lo dirò ai lettori per varie ragioni, tra cui questa principalissima: che neppure io lo so! Non se ne meravigli nessuno, riflettendo che a noi, creature di un altro mondo, per quanto progredito nelle scienze fisiche, non può essere concesso comprendere i portati di altre intelligenze troppo diverse dalle nostre, molto più addentro nella conoscenza delle grandi leggi naturali, e che dispongono per giunta di altri sensi coi quali afferrano forme di energie a noi ignote.

Leggi tutto

Anki, Flashacard e LIS

27 Aprile 2022 Tempo di lettura: ~1

Dopo aver sperimentato sulla mia pelle l'efficacia della spaced repetition, ho deciso di provare a costruire da zero un mazzo per l'app Anki. Per unire l'utile al dilettevole, ho realizzato un mazzo per imparare l'alfabeto manuale (o dattilologia) della LIS - Lingua Italiana dei Segni.


La guerra cibernetica

8 Aprile 2022 Tempo di lettura: ~1

E' ascoltabile su YouTube (https://youtu.be/TKq7DWYmcu8) il mio intervento sulla Cyberwar ospitato dall'Accademia Nazionale Virgiliana di Mantova.


Il cannone del Re

1 Agosto 2021 Tempo di lettura: 4

Una mia breve storiella per bambini, anche per quelli ormai cresciuti.

I cannoni non hanno un'anima, un cervello, un cuore. Un cannone è fatto per sparare. Punto. Ma che altro dovrebbe voler fare un cannone? Insomma, diciamocelo: per quale motivo si dovrebbe mai chiedere a un cannone se desidera sparare? E, infatti, nessuno glielo chiese mai, a lui come a nessun altro cannone. Ma lui non sembrava interessato ad essere come gli altri cannoni.

Leggi tutto

Intelligenza Artificiale: se i computer pensano per noi

28 Maggio 2021 Tempo di lettura: ~1

Online su YouTube (https://youtu.be/TaNjdIb40ro) il video della mia conferenza ospitata dall'Accademia Nazionale Virgiliana. Il video è di 44 minuti ma, se avete fretta, mi dicono sia ascoltabile senza grossi problemi anche a velocità 1.5x


Calcolare una quantità di cifre: la storia di un amore infinito

14 Marzo 2021 Tempo di lettura: 3

Mio articolo apparso sulla Gazzetta di Mantova del 14/03/2021 in occasione del Pi greco Day.

Puoi anche non credere nell’amore a prima vista, ma quello tra Pi greco e l’informatica è stato un vero e proprio colpo di fulmine. In questa intensa storia d’amore, la prima freccia scoccata da Cupido colpì John von Neumann, grande matematico e fisico ungherese nonché uno dei padri dell’informatica. Nell’estate del 1949, seduto davanti a Eniac, il primo computer elettronico programmabile della storia, fu proprio von Neumann a suggerire l’impiego di quella nuova macchina per calcolare un gran numero di cifre di Pi greco e determinare se le cifre decimali fossero effettivamente distribuite in modo casuale. In pochi mesi il team di Von Neumann e George Reitwiesner scrisse un programma apposito e, dopo settanta ore di calcoli e operazioni, le 18.000 valvole di Eniac produssero finalmente le prime 2000 cifre di Pi greco.

Leggi tutto

About

Pensieri, articoli e altri contenuti sparsi. Un po' per autopromozione, un po' per non dimenticare.